Da Goran Bregovic, Capone Bungt & Bangt passando per Paolo Benvegnù, Marina Rei fino ad fino al filosofo, sociologo, scrittore e giornalista Umberto Galimberti, il Rive Festival di Civitanova Marche da anni rappresenta uno degli appuntamenti più importanti per spessore culturale della nazione.

Quest’anno, domenica prossima, 8 luglio, la chiusura dell’edizione 2018 sarà affidata agli ospiti d’onore Danilo Vignola e Giò Didonna

Nei luoghi del Festival: Civitanova Alta, il lido Cluana, l’area portuale e il varco sul mare e nei vari teatri sono previsti spettacoli fra concerti di musica d’autore, incontri con personaggi della società, scrittori, giornalisti, installazioni artistiche, appuntamenti scientifici, bio-laboratori, cinema e video, cucina biologica e mostre. Centinaia di artisti coinvolti anche quest’anno nei giorni del sei, sette ed otto luglio.

Un festival di qualità attento da sempre alle eccellenze che si sono distinte nella nazione e non solo per il loro contributo nell’arte.

L’ukulele del poliedrico personaggio di cultura ed artista  Danilo Vignola, ormai un marchio di eccellenza in tutto il mondo e le percussioni del virtuoso Giò Didonna  renderanno ancora una volta la Basilicata protagonista nazionale.

Nonostante i grandi nomi che si alternano, il festiva è da sempre ad ingresso gratuito così da poter offrire a quanto più pubblico possibile l’arte e l’erudizione intellettiva della penisola in tutte le sue forme.

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il commento
Per favore inserisci l tuo nome