Lucio Dalla e il Nettuno, i portici e i Giardini Margherita, Piazza Verdi e lo stadio Dall’Ara, l’energia e la nostalgia. E’ Bologna la protagonista del nuovo singolo di Gianni Basilio, disponibile su tutte le piattaforme digitali (Spotify, iTunes, Amazon Music, Tidal, Deezer, Google Play, ecc.)  dal 21 novembre 2019. Arriva a distanza di due mesi da “Senza Regole”, primo lancio dell’omonimo album che sarà disponibile a dicembre.

Lucano d’origine, bolognese d’adozione, il rocker buono celebra un vero e proprio atto d’amore verso la città che lo ha accolto nel periodo universitario. Una città che gli ha donato tanto, che gli ha dato la possibilità di crescere, sia umanamente sia artisticamente, e della quale Basilio è innamorato follemente, tanto da dedicarle questa canzone.

Un viaggio in vari luoghi della città, intriso di nostalgia, di malinconia, di ricordi delle giornate universitarie, dalla classica Piazza Verdi, fino ai Giardini Margherita, passando per il Dall’Ara, ai portici ed infine al Nettuno, citando Pirandello e omaggiando Lucio Dalla:

“..io sono uno, alle spalle di Nettuno, con centomila amici mentre guardo solo Lucio, che è disegnato per bene su quel muro, col sax in volo nel futuro…”

Il forte legame tra la città e Basilio diventa solido nella frase: “Bologna è il tatuaggio che non ho”, un segno/disegno non visibile sulla pelle, ma nell’anima del cantautore.

A detta di alcuni critici musicali, “Bologna” è un brano che profuma di evergreen, con melodie pop e sonorità rock, una ballad in cui la voce calda e profonda del cantautorocker ci guida in questo viaggio nei luoghi bolognesi e nei suoi ricordi, (che sono sicuramente i ricordi di tutti coloro che nel capoluogo, almeno una volta, ci sono passati), insieme alla dolcezza del pianoforte e delle chitarre acustiche che si mischiano al suono più aggressivo ed accattivante delle chitarre elettriche, dove viene fuori la vena del rocker. Il ritornello è nel classico stile di Basilio, cantabile già dopo il primo ascolto.

Il singolo è autoprodotto, è stato registrato, mixato e masterizzato presso l’Electronic Town Recording studio di Chris Lapolla e LGD Records di Luigi Gabriele De Rosa.

Al brano ha lavorato la storica band che accompagna Basilio:
Gianni Basilio: voce, chitarra acustica, chitarra elettrica
Michele Parrella: chitarra elettrica
Rocco Pio Calabrese: tastiere, organo e synth
Luigi gabriele De Rosa: batteria
Antonio Lancellotti: basso

La copertina del singolo è stata realizzata dalla Ozne Production di Enzo Petrucci, dall’idea DI Gianni Basilio, gli scatti fotografici sono di Angelo De Luca e di Donato De Bonis.

Gianni Basilio è un cantautore e chitarrista pop/rock, classe 1992, originario di Oppido Lucano (PZ), un piccolo paese nel cuore della Basilicata.  Dopo svariati anni di gavetta in varie band, Basilio nel 2017 decide di intraprendere la carriera da solista con il suo primo brano “Vestita di vero”, che esce con il videoclip su YouTube riscuotendo un discreto successo da parte del pubblico.
Sempre nello stesso anno prende parte al C.E.T. di Mogol, conseguendo il diploma nel corso “autori” e successivamente anche il diploma nel corso “interpeti” e si laurea presso il DAMS di Bologna.
Nel 2018 vince il “Road to the Main Stage” contest della Firestone in collaborazione con Radio Italia, con il brano “Cartagine” tratto dall’omonimo EP disponibile sia su YouTube e sia su tutte le piattaforme digitali.
Si esibisce a febbraio 2018 negli studi di Radio Italia a Cologno Monzese e il 16 giugno 2018 sul palco di Radio Italia Live – Il Concerto – in Piazza Duomo a Milano, davanti oltre 23.000 persone.
Il 1 settembre dello stesso anno, suona con la sua solita band di supporto, all’Home festival di Treviso.
Rilascia diverse interviste per alcune riviste nazionali ed internazionali come “Style – Corriere della Sera”, “Cosmopolitan”,”GQ”, “La Gazzetta del Mezzogiorno”,”TGR Basilicata” “Radio Italia”, “Rolling Stone” e tante altre. Ed è proprio “Rolling Stone” a definire Gianni Basilio “Il Rocker buono”.
Tra il 2018 e il 2019 si dedica alla scrittura e alla registrazione del suo primo album in studio, dal titolo “SENZA REGOLE” contenente 13 tracce, che uscirà in questo inverno, anticipato dall’omonimo singolo uscito il 21 settembre 2019 su tutte le piattaforme digitali e dal videoclip uscito il 7 ottobre 2019.
Il 21 novembre 2019 è la volta dell’uscita del secondo singolo “Bologna” su tutte le piattaforme digitali.

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il commento
Per favore inserisci l tuo nome