La neo presidente dell’Associazione culturale Lucana a Firenze Antonella Di Noia e il presidente uscente, l’avvocato Luigi D’Angelo

Con settantacinque preferenze e l’elezione all’unanimità da parte del nuovo consiglio direttivo, Antonella Di Noia originaria di Lavello (Pz) è la nuova presidente dell’Associazione culturale Lucana di Firenze, giunta al suo cinquantesimo anniversario.

Già coordinatrice organizzativa della Settimana Lucana, la dottoressa in biotecnologie farmaceutiche e key account manager per un’azienda farmaceutica, Antonella Di Noia succede di fatto all’ avvocato Luigi D’Angelo che lascia dopo trent’anni di mandato, assumendo la presidenza onoraria, figura introdotta con la modifica dello statuto e il passaggio ad APS.

“L’idea è quella di costruire un’associazione al passo coi tempi che sappia guardare al futuro mantenendo intatti i valori d’identità, integrazione e cultura che da sempre caratterizzano la nostra associazione “ha dichiarato la neo presidente che oltre a ringraziare i soci palude al suo predecessore per l’entusiasmo e la passione con cui ha guidato l’Associazione: “Sono orgogliosa e grata a tutti per avermi concesso l’opportunità d’inaugurare questo nuovo percorso, ma nello stesso vorrei ringraziare l’avvocato D’angelo per aver mantenuto vivo in tutti questi anni il legame tra la Basilicata e Firenze. Un patrimonio che oggi vede l’Associazione lucana una grande protagonista della scena culturale fiorentina e Toscana”.

Diverse le novità all’interno dell’organigramma con l’introduzione di due vice presidenti (Salvatrice Lo Bosco e Giuseppe Cioffi) e un direttore artistico (Gianluca Rosucci).

Ad Aldo Penna, anima storica dell’Associazione il rapporto con gli associati e la supervisione della Settimana Lucana, mentre ai neo eletto Rocco Conte, la carica di tesoriere.

Oltre ai rieletti Canio Martinelli e Anna Cirigliano, completano il nuovo consiglio Antonio Ponzo Pellegrini, corporate affair Enegan Spa e Assessore allo sviluppo economico del comune di Empoli; Anna Laurenzana, ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze Biomediche Sperimentali e Cliniche e docente di Patologia Generale e Oncologia Molecolare UniFI; Antonio Lauria ispettore tecnico ASL ed ex consigliere comunale della giunta Nardella; Davide Bisignano intermediario e consulente sportivo; Donatella Alamprese, artista poliedrica e docente di lingue, ambasciatrice dei lucani nel mondo; Egidio Ferrara architetto; Francesco Lunghi, Dottore.

In occasione del prossimo consiglio verrà presentato il calendario delle iniziative e le deleghe nominali per i consiglieri uscenti (Giordano, Limitone, Mecca, Roseto) neo eletti ed esterni (Passarella, Silvestri) divisi per le seguenti aree: rapporti con la Basilicata, Progetti speciali, Musica e Teatro, Cinema e letteratura, Arte mostre e architettura, promozione della salute, sport, giovani lucani, promozione turistica e visite guidate, grafica, social media e ufficio stampa.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il commento
Per favore inserisci l tuo nome