Tutto comincia con una vocale. Una “e” che ha il potere di trasformare in plurale una regione che in parte si sviluppa nel suo naturale luogo geografico e in parte (la più ampia), nel resto del mondo. Nasce così...
Il suo è un viaggio continuo alla scoperta dell’anima più nascosta della Basilicata. Angelo Lucano Larotonda, antropologo, studioso e scrittore, da tempo con la sua sua opera - che affonda le radici in una ricerca rigorosa - cerca di...
ROMA.  Si viaggia per conoscere ed esplorare. Partire e ritornare. Chi nasce al Sud ha un rapporto particolare con il viaggio: lo affronta soprattutto per cambiare, per inseguire i propri sogni. E allora c’è da augurarsi, come dice il...
FIRENZE. Non racconta una storia di quelle che cominciano con “c’era una volta”. Forse non racconta neppure una storia. E se ce n’è una, è di quelle comuni....
Aspro e spavaldo, disinvolto e sicuro quand'è davanti a una telecamera o ad una cinepresa, fuori dal set ricorda un po’ i lucani...
SANMINIATO. Sono vere e proprie “dolcezze fatte a mano”,  fragranza e scioglievolezza al primo assaggio.  Una bontà  autentica e avvolgente, che sorprende il palato per la friabilità e la delicatezza del biscotto, ripieno di marmellata,  arricchito di mandorle o...
SANTA CROCE SULL'ARNO. Le calzature di lusso fatte a mano, con suola in cuoio, sono una delle eccellenze dal Made in Italy nel mondo. Per questo, il Politecnico Calzaturiero, importante centro d’arte e artigianato che ha sede a Stra...
CERTALDO.  C’era nella prima edizione, trent’anni fa. E c’è stato per vent’anni a seguire. Salvatore Gatto è un po’ il simbolo della Mercantia che quest’anno spegne trenta candeline. Ed è “il regalo che mi sono voluto fare”, racconta Alessandro...
AREZZO. Un vino per valorizzare il territorio? Forse non basta. Serve altro per poter superare limiti storici che rallentano e impediscono la modernizzazione. Ma, intanto, è un punto...
CHIAROMONTE. C’è un quaderno all’inizio di questa storia. Un quaderno a quadretti di un alunno di prima elementare. Siamo a metà degli Anni Sessanta. Su quel quaderno, un maestro non ancora trentenne, apponeva dei timbri a forma di animali...
Questo sito web utilizza i cookies. Se navighi il sito accetti l'utilizzo dei cookies. Per approfondire e modificare i dettagli della privacy clicca qui maggiori informazioni.